L’Artigiana del Fungo nasceva nel 1996 come laboratorio artigianale di produzione di conserve alimentari a carattere familiare.

Oggi come allora, mantiene ancora salde quelle che sono state le sue linee guida sin dall’inizio: la qualità delle materie prime, scelte con cura, la ricerca di prodotti agricoli e forestali freschi, una lavorazione manuale dei prodotti che vengono controllati attentamente uno ad uno.

La gamma delle conserve, spazia dall’antipasto al dolce; è possibile trovare la salsa o lo stuzzichino adatto ad impreziosire l’aperitivo, a completare un piatto oppure l’idea regalo giusta per un’occasione speciale.

I funghi sott’olio, ad esempio, nostro fiore all’occhiello, puliti ed invasati manualmente uno ad uno, oltre ad essere prelibati ed appetitosi, hanno una presentazione estetica unica che solo l’invasamento manuale può dare.

padiglione_italia_newPresentazione che ci ha condotto ad essere premiati tra le ventisette migliori creazioni enogastronomiche artigianali d’Italia da Confartigianato nell’ambito della recente Esposizione Universale di Milano con relativa esposizione dei prodotti presso il Padiglione Italia dal nove al quindici ottobre 2015.